In arrivo il Romagna Wine Festival, 7-9 dicembre

In arrivo il Romagna Wine Festival, 7-9 dicembre

In arrivo il Romagna Wine Festival, 7-9 dicembre

La Romagna del vino e del cibo di qualità si dà appuntamento a Cesena per la V edizione del Romagna Wine Festival, una tre giorni dedicata a gastronauti, vignaioli, giornalisti, winelover, degustatori e appassionati del buon vivere. Dal 7 al 9 dicembre il cuore storico della città malatestiana si trasforma in una grande arena del gusto, dove il Romagna Sangiovese e gli altri vini del territorio duettano con i prodotti della gastronomia locale e con tanti ospiti eccellenti provenienti da altre regioni del Belpaese.
Si comincia giovedì 7 dicembre dalle 17,30 con gli ‘Aperid’hoc’, appuntamenti a sorpresa fra vino e cultura, nelle librerie, nelle gallerie e negli atelier cittadini. Poi alle 20,30 al rinnovato Foro Annonario, aperto nella centralissima Piazza del Popolo, esplosione di Bollicine di Montagna con un laboratorio del gusto  dedicato alle  migliori etichette del Trento Doc. La degustazione, aperta a 50 appassionati (solo su prenotazione),  sarà guidata da Annalisa Barison, sommmelier degustatore e presidente Ais Emilia,  sempre ai primi posti nei concorsi come Ambasciatore delle bollicine, con particolare attenzione allo Champagne.
La manifestazione entra nel vivo il venerdì 8 e il sabato 9 con convegni, conferenze, momenti di intrattenimento fra vino e cultura, degustazioni, laboratori del gusto, disfide enologiche fra territori. Tanti i “centri di gravità” del Wine Festival 2017 che coinvolgono tutto il centro storico di Cesena.
Teatro delle degustazioni del venerdì (a partire dalle 17,30, costo € 12) è ancora il Foro Annonario dove, fra allestimenti e scenografie ‘eco’ realizzate  con imballaggi di legno, l’Associazione Italiana Sommelier presenta l’ultima vendemmia  dei vini simbolo della Romagna,  in un simpatico gioco ‘en primeur’ in cui il Romagna Sangiovese Doc e l’Albana Docg anno 2017,  ancora in ‘vasca’, vengono serviti da grandi decanter e raccontati ai winelover da sommelier e vigneron. In abbinamento al vino piccoli assaggi di salumi e formaggi romagnoli e della grassa tradizione emiliana.
Nella platea e sul palcoscenico del Verdi, splendido teatro fine ‘800, magnificamente riadattato come struttura polivalente a grande contenitore  eventi della Romagna, sono invece organizzate le degustazioni principali del sabato (dalle 16.00, costo € 18). Centinaia le etichette in assaggio libero a cura dei produttori e dei sommelier Ais. Fra i vini in degustazione il completo portafoglio enologico della Romagna, Sangiovese e Albana in testa a festeggiare i prestigiosi compleanni (cinquant’anni di Doc il primo e 30 di Docg la seconda). Ad accompagnare i calici del territorio numerose etichette da altre regioni italiane, dalla Toscana soprattutto, con i cugini dei territori del Chianti e del Morellino, ma anche i freschi e taglienti bianchi dell’Altoadige e allegre esplosioni di bollicine.  Il tutto abbinato a sfiziosi assaggi di  prodotti del territorio, preparatati e serviti dai giovani allievi, futuri chef e camerieri, dell’Istituto Alberghiero pellegrino Artusi di Forlimpopoli.  
A completare gli eventi del festival, il Derby del Sangiovese, che quest’anno vede la disfida fra i territori della Romagna giudicati da una giuria tecnica e dagli assaggi ‘popolari’, e il premio ‘Profeta in Patria’, ogni anno assegnato a un romagnolo illustre che pur svolgendo la maggioranza delle proprie attività in Romagna ha incarichi e visibilità nel mondo del vino a livello nazionale.
Dedicata al rapporto fra vino e cinema e aperta al pubblico degli appassionati, la conferenza del pomeriggio di venerdì alla Biblioteca Malatestina, Memoria Unesco. Mentre, il sabato,  sempre nella monumentale Aula magna della Biblioteca,  l’appuntamento è per gli addetti ai lavori  con il convegno principale del Festival che ha come parola d’ordine la Sostenibilità, nel vigneto, in cantina e nel portafogli.
E per chi volesse gustare pienamente tutte le giornate del festival,  in sinergia con l’ufficio turistico comunale sono  stati creati appositi pacchetti che prevedono un soggiorno a prezzi agevolati, sconti per degustazioni ed eventi e visite guidate gratuite nei musei della città (info: www.comune.cesena.fc.it/cesenaturismo).
 
Organizzato dall’Associazione Italiana Sommelier Romagna, Agenzia PrimaPagina e Consorzio Produttori Olio e Vino di Cesena, in collaborazione con la Madia Travel Food e il Consorzio Vini di Romagna, il Festival ha è Patrocinato del Comune di Cesena, dalla Regione Emilia Romagna e il contributo di Zona A.
 
Info:
Romagna Wine Festival
giovedì 7, venerdì 8, sabato 9 dicembre - Cesena
www.romagnawinefestival.it -  FB Romagna Wine Festival
ufficiostampa@agenziaprimapagina.it

Vedi l'elenco completo delle Notizie