Arriva a Cesena Doc in Tour 2017

Arriva a Cesena Doc in Tour 2017

Arriva a Cesena Doc in Tour 2017

Documentari e legame con il territorio sono alla base di Doc in Tour, la rassegna itinerante che distribuisce nelle sale cinematografiche opere documentarie prodotte o legate - per case di produzione, residenza degli autori e tematiche - all'Emilia Romagna.

Il documentario contiene al suo interno diverse forme espressive -documentario di creazione, reportage, inchiesta, indagine storica, riflessione saggistica - che convergono tutte verso il valore di questo particolare linguaggio audiovisivo che trae forza dal suo essere mobile, libero e immediato nel cogliere le trasformazioni sociali e culturali della nostra contemporaneità.


Doc in Tour è promossa dall’Assessorato alla Cultura della Regione Emilia-Romagna, insieme a: Federazione Italiana Cinema d’Essai – Emilia-Romagna, Associazione Documentaristi Emilia-Romagna e Cineteca di Bologna/Progetto Fronte del Pubblico. 


PROGRAMMA:
lunedì 20 marzo, ore 21.00 - Cinema San Biagio
COME IN UN FILM – LA VERA STORIA DI GABRIELE (GASTONE) TINTI 
(Italia/2016), di Riccardo Marchesini (48’) 
Gabriele Tinti, proveniente da Guarda, piccola frazione di Molinella nella bassa bolognese, è un attore pressoché dimenticato ma che ha attraversato quarant’anni di storia del nostro cinema. Dal 1951 di Altri tempi di Blasetti al 1991, anno della sua scomparsa, è apparso in oltre 140 film, frequentando generi diversi e alternando b-movie a pellicole di autori come Vancini, De Sica, Lelouch, Bava e Lizzani. “La sua è una vicenda cenda avventurosa, ricca di colpi di scena e incontri”, spiega il regista bolognese Riccardo Marchesini, “che meritava di essere riscoperta e raccontata”. 
Incontro con Riccardo Marchesini 

 
lunedì 27 marzo, ore 21.00 - Cinema San Biagio
DERT
(Italia/2016) di Mario e Stefano Martone (62’) 
In Bosnia più di vent’anni fa l’umano si è fatto disumano e le ferite sono ancora evidenti. A Bratunac, un paese che dopo la guerra si è trovato epurato dai suoi abitanti musulmani, nel 2003 nasce la cooperativa Insieme con la prospettiva inclusiva di dare lavoro a tutti, senza distinzioni etniche o religiose in un’area economicamente depressa. La testimonianza di una straordinaria esperienza collettiva fondata sulla dignità e sul lavoro, un esempio di convivenza a dispetto di tutti i nazionalismi, che si muove nei luoghi della memoria senza essere un racconto di vittime o di dolore. 

 
lunedì 03 aprile, ore 21.00 - Cinema San Biagio
LA PRIMA META
(Italia/2016) di Enza Negroni (76’) 
Tre giovani detenuti entrano a far parte della squadra di rugby del carcere di Bologna. La vita di squadra sul campo si contrappone alla solitudine delle celle. Le continue sconfitte si trasformano in voglia di riscatto. “L’idea del film nasce da due esigenze: approfondire il processo di inclusione attraverso il rugby di detenuti di diverse nazionalità e l’utilizzo della forma documentaristica che permette di raccontare l’esperienza della vita carceraria senza mediazioni” (Enza Negroni). 
Incontro con Enza Negroni In collaborazione con il Centro Pace di Cesena


lunedì 10 aprile, ore 21.00 - Cinema San Biagio
IL MIO AMICO BANDA A SEAFISH FROM AFRICA
(Italia/2016) di Giulio Filippo Giunti (62’) 
In un momento storico in cui l’immigrazione in Europa si fa sempre più massiccia e sembra che l’unica soluzione sia rinchiudersi ognuno nei propri confini nazionali, ecco una storia che fa riflettere su come culture molto diverse tra loro possano cercare di costruire un dialogo. Banda, immigrato ghanese di fede musulmana, arriva in Europa alla ricerca di una possibilità di sopravvivenza. In Italia incontra Giulio, che gli offre un lavoro, diventa suo amico e decide di raccontare la sua storia in un film. Nasce così un racconto intimo e profondo, fatto di conversazioni tra uomini, tra amici sul senso della vita e della morte, sulla religione e la famiglia, scanditi dalla fatica del lavoro quotidiano in campagna. La riscoperta di un mondo vicino e parallelo, che ci interroga ancora una volta sul senso dell’Europa e sulla sua futura identità. 
In collaborazione con il Centro Stranieri 

Per informazioni: cinema.emiliaromagnacreativa.it/it/eventi-e-news/doc-tour-2017/
 

Vedi l'elenco completo delle Notizie